Agenzia Viaggi e Vacanze a Forlimpopoli

Iran Tour Classico

da 1500 a persona

Partenza: 5 e 19 Ottobre,
volo dai principali aeroporti italiani,
8 giorni/7 notti

Tour Classico

Pensione Completa
Hotel 4*/4*sup.
Visite ed escursioni – Guida parlante italiano

 

La quota include:

  • Voli di linea
  • Trasferimenti e visite su base collettiva con guide parlanti italiano
  • Sistemazione in Hotel 4* e 4*Sup. con Pensione Completa

La quota non include:

  • Tasse aeroportuali e assicurazioni di viaggio
  • Visto di ingresso €90
  • Mance da pagare in loco €40
  • Supplemento camera Singola €371

Programma di viaggio:

1° giorno: ITALIA/TEHRAN
Partenza dall'Italia con voli di linea. Arrivo e disbrigo delle pratiche doganali. Trasferimento in hotel e pernottamento.
2° giorno TEHRAN
Pensione completa. Giornata dedicata alla visita della capitare iraniana ed ai suoi musei principali: il Museo Archeologico ( Museo Nazionale dell’Iran), con antichi oggetti preislamici e islamici provenienti da diversi siti tra cui Persepoli, come il bassorilievo della sala delle udienze e la famosa iscrizione di Dario in tre lingue; il Palazzo Golestan, residenza reale tra il 19° e l’inizio del 20° secolo, con alcuni musei, tra i quali la Stanza del Trono di marmo. Nel pomeriggio visita al grande bazar della città.
3° giorno TEHRAN/QOM/ KASHAN/ ISFAHAN
Pensione completa. In mattinata partenza in bus per Isfahan, preziosa città simbolo dell’antica Persia, con gli splendidi edifici islamici in ceramica e mosaico, la grandiosa piazza, i giardini ed il bazar, i famosi ponti. Lungo il percorso sosta alla città santa di Qom, cuore della rivoluzione del 1979, per ammirare il santuario Hazrat-e-Masumeh, centro spirituale della città in cui si trova la tomba di Fatemeh, sorella dell’Imam Reza. A seguire sosta alla cittadina di Kashan per la visita del Giardino di Fin, considerato uno dei più bei giardini di tutto il paese e di una casa tradizionale, un tempo residenza signorile. Arrivo a Isfahan, sistemazione in hotel.
4°/5°giorno ISFAHAN
Pensione completa. Due giornate dedicate alla visita di Isfahan, una delle più belle città dell'Oriente, capitale della dinastia Safavide, che conobbe l'inizio del suo splendore durante il regno di Abbas il Grande (1587/1629). Visita panoramica alla bellissima piazza Meidun, una delle più grandi al mondo con i suoi 500 metri di lunghezza e 160 di larghezza, risalente all’inizio del 1600, attorno alla quale si concentrano i maggiori monumenti cittadini. Sulla piazza si affacciano infatti la Moschea dell’Imam, la Moschea della Regina, il Palazzo Reale e la splendida Moschea del Venerdì, vera summa dell’architettura islamica. Visita del bazar e prosecuzione con la visita del quartiere Jolfa, oggi vivace centro della Chiesa Armena. Ed ancora visita del Palazzo delle “quaranta colonne”, voluto dallo Sha Abbas I nel XVII secolo come corte ufficiale e sala delle udienze, immerso in un meraviglioso parco. Si ammirano infine i famosi ponti a numerose arcate sul fiume oggi in secca Zayandè Rud , risalenti alla prima metà del 1600, e lo stretto Khajou, che nel 1650 fungeva da diga.
6° giorno ISFAHAN / PASARGADE/ SHIRAZ
Pensione completa. Partenza per Shiraz, famosa per i suoi giardini e per essere considerata la culla della civiltà persiana. Numerosi nomi designano la raffinatezza che Shiraz rispecchiava al massimo del suo splendore : “ città delle rose”, “casa del sapere”, “città dei giardini”, una delle più importanti capitale islamiche settecentesche. Lungo il percorso sosta a Pasargad, prima capitale achemenide, sito della semplice ma imponente tomba di Ciro il Grande, il fondatore dell’impero persiano, con i resti di tre dei suoi palazzi. Arrivo a Shiraz ed inizio delle visite della città.
7°giorno SHIRAZ /PERSEPOLIS /SHIRAZ
Pensione completa. Escursione a Persepoli, la maestosa città-palazzo dei re persiani, edificata nel VI sec. A.C. e distrutta da Alessandro Magno come vendetta del saccheggio di Atene durante le guerre persiane. Visita del Palazzo di Primavera, fatto costruire da Dario per celebrare le feste di inizio anno. L’enorme piattaforma è ricoperta di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’Impero Persiano. Prima Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del loro mondo, costruendo un palazzo che doveva essere la summa dell’architettura e della scultura del tempo. La visita prosegue con Aqsh e Rostam, luogo delle tombe dei Re Achemenidi purtroppo ormai vuote, e celebre per i bassorilievi sassanidi. Al termine rientro a Shiraz e completamento delle visite della città: la cittadella di Karim Khani la cui costruzione con-chiusa da pareti delimitate da torri voleva contrastare il potere di Isfahan; visita della graziosa ed elegante moschea Nasir Ol Molk e del giardino dove riposa il più famoso poeta persiano, Hafez; sosta al mausoleo di Shah-e-Cheragh costruito nel XIV secolo (visita dell’esterno). Camere a disposizione fino al trasferimento in aeroporto in tarda serata.
8° giorno SHIRAZ / ITALIA
Partenza con il volo di rientro per l’Italia.

Ti interessa? Scrivici

Verrai ricontattato nel più breve tempo possibile.

Nome e Cognome (campo obbligatorio)

Telefono

E-Mail (campo obbligatorio)

Messaggio